Currently viewing the tag: "RPG"

Il Ministero dell’agricoltura della Repubblica Popolare Cinese in Italia a studiare le applicazioni informatiche nell’industria agroalimentare italiana

20140306_123450

 Il Ministero dell’Agricoltura della Repubblica Popolare Cinese ha inviato una delgazione in Italia nel mese di febbraio /marzo 2014 per studiare l’applicazione della tecnologia IoT nel settore dell’agricoltura.

Con il programma di informatizzazione nella pubblica amministrazione che l’Italia ha avviato negli anni scorsi, per estensione si sono sviluppati anche altri setttori di applicazione. In particolare lo IoT (Interent of Things) grazie al quale si prevede uno sviluppo ulteriore nei prossimi anni.

Le applicazioni tecnologiche nel settore agricolo già ampiamente utilizzate nel settore agricolo e implementate con successo dalla grande industria alimentare italiana, produrranno  benefici sempre maggiori sia da un punto di vista dell’efficentamento produttivo che da quello dell’ottimizzazione delle risorse naturali, come quelle idriche utilizzate in agricoltura.

La tecnologia IoT puo essere applicata per il monitoraggio del terreno e della pianta, per avviare in modo automatico interventi che altrimenti richiederebbero una presenza  ed  una analisi continue sul posto.  Tutte le fasi riguardanti l’irrigazione, la concimazione e la valutazione dello stato della pianta, possono ora essere avviate in modo automatico anche in remoto.

Applicazione pratica gia’ si riscontra nella frutticultura e nella vinicultura, inclusi i processi di trasformazione dei prodotti, nonché in tutta la fase della tracciabilità

La delgazione ministeriale cinese ha potuto toccare con mano lo stato avanzato  della ricerca in questo setttore attraverso lezioni frontali con esperti di Ente-Cra e della facoltà di Ingegneria di Torvergata, e con visite presso aziende agricole e  dei centri  di ricerca ISTITUTO  AGRONOMICO D’OLTREMARE – Firenzee, CSP- Innovazione nelle ICT– Torino,  UNIVERSITA DI PISA – Pisa, ENOTECA ITALIANA – Siena. Il viaggio di studio è stao orgnaizzato da CENSIC  e  Asiapromotion.

Il settore agroalimentare in Cina è in fase di ammodernamento per garantire una migliore qualità dei prodotti che arrivano a tavola e la tracciabilità è uno degli aspetti essenziali, oltre al controllo la Cina sta adottando anche una serie di nuovi provvedimenti realtivi alla certificazione e messa in commercio e l’Italia ha molto da insegnare grazie alla sua lunga esperienza nel settore.